Condominio negli edifici: spese, manutenzione e riparazioni

Il Condominio può esperire l’azione di indebito arricchimento per far valere le proprie ragioni contro il singolo condomino che si è avvalso di un errore nelle tabelle millesimali per non concorrere alle spese (nella specie, l’assemblea condominiale aveva deliberato l’esecuzione di alcuni lavori di manutenzione straordinaria senza accorgersi che le tabelle millesimali – poste a base dei conteggi per la ripartizione delle spese – contenevano un errore, escludendo, di fatto, un condomino dalla partecipazione alle spese comuni).

Cassazione civile, Sez. III, 10.03.2011, n. 5690

Teramo, 23 Marzo 2011  Avv. Annamaria Tanzi

RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Condominio e Locazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...