Casa coniugale: assegnazione parziale o frazionata.

L’assegnazione parziale o frazionata della casa familiare, nonostante l’art. 155 quater, c.c., nulla statuisca in merito, è un provvedimento che il Giudice può adottare, qualora la sua sensibilità lo induca a ritenerlo opportuno nel merito, per porre fine ad una situazione di coabitazione forzosa tra le parti ma per favorire comunque l’incontro dei due figli tra di loro e con i rispettivi genitori, e praticabile nella realtà, nel senso che la conformazione e le dimensioni della casa lo consentano.

 Tribunale per i Minorenni di Bari, 17.11.2010

Teramo, 25 Marzo 2011 Avv. Annamaria Tanzi

RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Famiglia e Minori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...