Responsabilità civile per cose in custodia

La responsabilità per i danni cagionati da cose in custodia viene esclusa dimostrando il caso fortuito, che sussiste quando il  fattore causale estraneo al soggetto danneggiante riesca a interrompere il nesso tra la cosa custodita e l’evento lesivo. In caso di piogge intense che provochino la tracimazione delle acque, l’ente preposto allo smaltimento delle stesse non è responsabile per i danni causati se dimostra di aver provveduto alla manutenzione in modo scrupoloso degli impinati e che, nonostante ciò, l’evento lesivo si sia verificato ugualmente.

Cassazione Civile, Sez. III, 16.05.2011, n. 10720

Teramo, 30 Maggio 2011 Avv. Annamaria Tanzi

RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Responsabilità civile extracontrattuale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...