Locazione ad uso commerciale: pagamento del canone

Una prassi non è idonea a modificare i patti contrattuali adottati per iscritto (esclusa la tolleranza sul ritardo nel pagamento del canone di affitto che, secondo il conduttore inadempiente, per prassi doveva avvenire per la fine del mese, mentre contrattualmente la scadenza era stata fissata per il giorno cinque del mese).

Cassazione Civile, Sez. III, 16 Maggio 2012, n. 7629

Teramo, 28 Maggio 2012 Avv. Annamaria Tanzi

RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Condominio e Locazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...