Domanda di indennizzo: non c’è termine e non scatta la prescrizione se è in corso il procedimento

In materia di equa riparazione per violazione della ragionevole durata di un procedimento, l’art. 4 l. n. 89/2001, laddove stabiliva che la domanda di riparazione potesse essere proposta durante la pendenza del procedimento in cui si è verificata la violazione (secondo la disposizione ante d.l. 83/2012), non prevede la decorrenza di alcun termine. Nemmeno si può ritenere operante la prescrizione del diritto all’indennizzo che si sovrapporrebbe con il termine di decadenza fissato dalla legge.

Cassazione Civile, Sez. Unite, 02 ottobre 2012, n. 16783

Teramo, 04 Ottobre 2012 Avv. Annamaria Tanzi

RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Processo civile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...