Ipotesi di prevalenza della disciplina prevista dalla Legge Fallimentare sul rito del lavoro

In ipotesi di liquidazione coatta amministrativa o amministrazione straordinaria di una società, tutte le azioni dirette a far valere diritti di credito sul patrimonio del debitore vanno effettuate secondo la disciplina prevista dalla Legge Fallimentare. Possono essere proposte – o proseguite – davanti al Giudice del lavoro solo le azioni di accertamento, non aventi ad oggetto il pagamento di somme.

Cassazione Civile, Sez. Lavoro, 11 ottobre 2012, n. 17327

Teramo, 14 Ottobre 2012 Avv. Annamaria Tanzi

RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Fallimento, Lavoro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...