Nesso di causalità e onere della prova, tocca al medico dimostrare il fatto impeditivo

I doveri inerenti lo svolgimento dell’attività professionale costituiscono il parametro per valutare l’inadempimento posto in essere dal medico, cui è comunque assegnato l’onere di provare il fatto impeditivo che ha causato l’inesattezza della prestazione. 

Cassazione Civile, Sez. III, 9 ottobre 2012, n. 17143

Teramo, 15 Ottobre 2012 Avv. Annamaria Tanzi

RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...