Aggiornamento del canone di locazione: legittima la comunicazione del nuovo importo con l’invio della fattura.

L’informazione dell’aggiornamento del canone può essere legittimamente comunicata al conduttore dell’immobile con l’invio della fattura in cui sia indicato il nuovo importo.Infatti, in assenza di qualsiasi prescrizione normativa che richieda una forma particolare, le parti, nell’esplicazione della loro autonomia contrattuale, sono libere di stabilire, a loro scelta, le modalità attuative della richiesta, prescritta dall’art. 32 della L. n. 392/1978 – nel testo modificato dall’art. 1, co. 9 sexies della L. n. 118/1985 – per ottenere l’aumento del canone in dipendenza delle variazioni dell’indice ISTAT.

Cassazione Civile, Sez. III, 21 Settembre 2012, n. 16068

Teramo, 16 Ottobre 2012 Avv. Annamaria Tanzi

RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Condominio e Locazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...