Il consulente del lavoro è responsabile se impedisce ai clienti di fruire del condono tributario

e537fbf58bf26feabe2d373ecd0f6d96Ai fini della declaratoria di responsabilità del professionista cui è stato conferito mandato di impugnare le decisioni della Commissione tributaria di primo grado è necessario provare il rapporto di consequenzialità diretta tra il suo inadempimento ed il danno dei clienti per l’impossibilità di avvalersi del condono.

Cassazione Civile, sez. III, 18 dicembre 2012, n. 23323

Teramo, 21 Dicembre 2012 Avv. Annamaria Tanzi

RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...