L’invio di alcune mail personali dall’account di posta aziendale in un arco temporale di sei mesi non legittima un licenziamento per giusta causa, oltretutto in totale assenza di precedenti provvedimenti disciplinari

hpim1388 L’invio di circa trenta e-mail personali nell’arco temporale di sei mesi dalla casella di posta aziendale da parte del dipendente di una società privata non costituisce, vista anche la totale assenza di precedenti provvedimenti disciplinari, una violazione tale da legittimare un licenziamento per giusta causa ai sensi dell’art. 2119 c.c. che costituisce l’extrema ratio utilizzabile solo quando l’accertata contestazione rivesta una gravità tale che qualsiasi altra sanzione risulti insufficiente a tutelare l’interesse del datore di lavoro.

Tribunale di Taranto, Sez. Lavoro, 28 novembre 2012, n. 5916

Teramo, 02 Gennaio 2013 Avv. Annamaria Tanzi

RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

1 Commento

Archiviato in Giurisprudenza di Merito, Lavoro

Una risposta a “L’invio di alcune mail personali dall’account di posta aziendale in un arco temporale di sei mesi non legittima un licenziamento per giusta causa, oltretutto in totale assenza di precedenti provvedimenti disciplinari

  1. Very nice layout and excellent content material, hardly anything else we need :D.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...