E’ legittimo l’accertamento bancario sul C/C cointestato di un familiare

fisco-e1286448736615L’accertamento eseguito utilizzando il conto corrente cointestato con un  familiare è legittimo essendo sufficiente il rapporto familiare a giustificare la riferibilità al contribuente.

Corte di Cassazione, sez. Tributaria, 27 febbraio 2013, n. 4904

Teramo, 05 Marzo 2013 Avv. Annamaria Tanzi

RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Tributario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...