Niente assegno di mantenimento al figlio adulto che rifiuta il lavoro anche se non pienamente rispondente alle sue aspirazioni. Il giovane con titolo di studio deve in qualche modo contentarsi delle offerte del mercato

taglia 50 euro Considerata legittima e fondata la richiesta di un genitore di vedersi esonerato almeno dall’obbligo di provvedere al mantenimento della figlia, ampiamente maggiorenne. Per i giudici, la ragazza, vista l’età e gli studi effettuati, non può non aver ricevuto offerte di lavoro.

Cassazione, sez. VI, ordinanza 2 aprile 2013, n. 7970

Teramo, 03 Aprile 2013 Avv. Annamaria Tanzi

RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Divorzio, Separazione personale dei coniugi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...