L’atto di approvazione delle tabelle millesimali, al pari di quello di revisione delle stesse, non ha natura negoziale, con la conseguenza che può essere approvato con la maggioranza qualificata dei voti dei condomini

CondominioL’atto di approvazione delle tabelle millesimali, al pari di quello di revisione delle stesse, non ha natura negoziale, con la conseguenza che non è necessario il consenso unanime di tutti i condomini ma può ben essere approvato con la maggioranza qualificata dei voti di cui all’art. 1136, co. 2, c.c. Questo in quanto le relativa deliberazione non è fonte diretta dell’obbligo contributivo ma solo parametro di quantificazione dello stesso.

Corte di Cassazione, sez. II, 26 febbraio 2014, n. 4569

Teramo, 28 Febbraio 2014 Avv. Annamaria Tanzi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Condominio e Locazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...