Licenziamento illegittimo. Bisogna distinguere le mensilità irriducibili per licenziamento illegittimo e l’indennità risarcitoria

licenziamento illegittimoIn tema di conseguenze patrimoniali del licenziamento illegittimo, l’importo pari a 5 mensilità della retribuzione globale di fatto, previsto dall’art. 18 Statuto lav., rappresenta una parte irriducibile della obbligazione risarcitoria complessiva, commisurata alla retribuzione globale di fatto dal giorno del licenziamento sino a quello dell’effettiva reintegrazione; detto importo minimo è dovuto anche quando la reintegra intervenga a meno di 5 mesi dal licenziamento invalido, dovendosi escludere, in ogni caso, che la stessa sia cumulabile all’indennità risarcitoria.

Corte di Cassazione, sez. Lavoro, 17 ottobre 2014, n. 22050

Teramo, 21 Ottobre 2014 Avv. Annamaria Tanzi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Archiviato in Lavoro

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...