Impugnazione delle delibere assembleari. Il contraddittorio deve essere necessariamente integrato per evitare la formazione di giudicati contrastanti nella medesima materia

condominiowebIn una controversia instaurata da una pluralità di condomini dissenzienti e finalizzata a dichiarare l’invalidità di una delibera assembleare, concernente l’esecuzione di opere su parti comuni del condominio, in caso di impugnazione della statuizione del giudice di prime cure, è onere del magistrato di secondo grado disporre l’integrazione del contraddittorio nei confronti degli altri, che sono parti di «una causa inscindibile», ai sensi dell’art. 331 c.p.c..

Corte di Cassazione, sez. II, sentenza 12 febbraio 2016, n. 2859

Teramo, 17 Febbraio 2016 Avv. Annamaria Tanzi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Archiviato in Condominio e Locazioni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...